Solarcentury porta le batterie Tesla in Eritrea

Solarcentury brings Tesla Batteries in Eritrea

Pubblicato da Solarcentury il 27 Marzo 2019


Solarcentury è la più grande azienda inglese del settore fotovoltaico, presente sul mercato delle rinnovabili da più di vent’anni. Sin dal 2006 il gruppo è attivamente impegnato nella lotta alla povertà energetica tramite la fondazione SolarAid, che promuove la diffusione delle lampade solari in Africa con programmi educativi e di sviluppo legati alle tecnologie fotovoltaiche.

Quest’anno Solacentury ha annunciato di aver completato, dopo 8 mesi di lavoro, la costruzione e la messa in opera di due microgrid ibride (fotovoltaico-diesel) che alimenteranno le comunità rurali di Areza e Maidma, due zone densamente popolate (40’000 persone distribuite in 40 villaggi), ma non connesse alla rete elettrica nazionale. Il progetto è stato finanziato per 8 milioni di euro dall’Unione Europea, in partnership con l’agenzia ONU per lo sviluppo (UNDP) e con il governo eritreo, che hanno contributo stanziando 2 milioni di euro ciascuno.

Il sistema complessivamente è costituito da due parchi fotovoltaici da 1,25 MWp e 1 MWp rispettivamente, coadiuvati da oltre 4 MWh di accumulatori al litio Tesla e da 1,3 MW di generazione tradizionale di backup (gruppi elettrogeni diesel, forniti da Caterpillar). Secondo l’UNDP, a beneficiarne saranno più di 40’000 persone, 500 piccole imprese, 15 scuole e 2 ospedali locali.


Leggi l’articolo:

Solar power for 40’000 Eritreans


Email Share Tweet Share Follow Follow Print