Planet Book al Festival delle Idee 2020

Team Planet Book al Festival delle Idee

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.


La sera del 15 Ottobre Planet Book è stato protagonista al Festival delle Idee 2020! Una delegazione del gruppo autori ha partecipato all’incontro di presentazione del libro, evento culminante della prima giornata del Festival all’M9 di Mestre. A dialogare sul palco con Simone Arcagni (professore e giornalista), il prof. Telmo Pievani, curatore dell’opera, e le autrici Andra Meneganzin e Jessica Marzaro.

Telmo Pievani al museo M9. Fonte: Il Festival delle Idee

Telmo Pievani al museo M9. Fonte: Il Festival delle Idee

Team Planet Book al Festival delle Idee

Team Planet Book al Festival delle Idee

Con l’occasione il Museo del ‘900 ha aperto le porte agli studenti del team per una visita guidata all’esposizione interattiva permanente, che racconta la storia recente del nostro Paese e testimonia i fenomeni culturali del secolo scorso che hanno reso l’Italia quella che è oggi. L’M9 è un polo culturale completamente innovativo nella sua concezione: “tecnologie avanzate e installazioni immersive sono al servizio della narrazione per far conoscere il passato, comprendere il presente e immaginare il futuro.”

Presentazione del libro al Festival delle Idee. Fonte: Festival delle Idee

Presentazione del libro. Fonte: Festival delle Idee

Presentazione del libro. Fonte: Festival delle Idee

L’edificio, disegnato dallo studio architettonico berlinese Sauerbruch Hutton in collaborazione con lo IUAV di Venezia, è il punto focale di un importante progetto di riqualificazione urbana che dal 2010 coinvolge il centro storico di Mestre. L’intero distretto è concepito per ottimizzare i consumi: grazie ad un involucro efficiente, ad un sistema di riscaldamento/raffrescamento con pompa di calore geotermica, e ad un impianto fotovoltaico sul tetto, l’M9 dal punto di vista energetico è in larga parte autosufficiente. 


 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da LEDS L’Energia Degli Studenti (@ledspadova) in data: